DSA

Disturbo specifico dell'apprendimento​

I DSA sono disturbi che coinvolgono uno specifico dominio di abilità, lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale. Essi infatti interessano le competenze strumentali degli apprendimenti scolastici.

Sulla base del deficit funzionale vengono comunemente distinte le seguenti condizioni cliniche:

  • Dislessia, disturbo della lettura intesa come abilità di decodifica del testo;

  • Disortografia, disturbo della scrittura intesa come abilità di codifica fonografica e competenza ortografica;

  • Disgrafia, disturbo della grafia intesa come abilità grafo-motoria;

  • Discalculia, disturbo dell'abilità di numero e di calcolo intese come capacità di comprendere e operare con i numeri.

 

Come si manifesta e quando preoccuparsi.

Tra il primo e secondo anno di scuola primaria non ha ancora automatizzato la corrispondenza tra i grafemi (segni) e fonemi (suoni) e legge in modo stentato con grande fatica.

Commette molti errori ortografici come: trasposizioni, aggiunte, omissioni, sostituzioni o inversioni di lettere.

La diagnosi di DSA può essere effettuata solo al termine della seconda elementare per la lettura e scrittura , e a fine terza per la matematica e la grafia, in modo da permettere a tutti i bambini di automatizzare i processi dei vari tipi di apprendimento

Un esempio:

"...il mio bambino frequenta il secondo anno di scuola primaria legge con molta fatica e commette molti errori ortografici. Mostra un atteggiamento oppositivo o di rifiuto quando deve leggere e/o scrivere.

Come posso aiutarlo?..."

E' necessario valutare il livello di maturazione della lettura e della scrittura e se ha acquisito e consolidato le abilità metà-fonologiche fondamentali per l'apprendimento della letto-scrittura.